Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 29 marzo 2020

Consiglio comunale di giovedì 26 e venerdì 27 col Consiglier Lorenzo Colombo assente giustificato.
Un mese fa un povero Vigile che si è suicidato per una foto di un parcheggio sbagliato sul posto dei disabili, aveva chiesto scusa e si era anche multato ma purtroppo è stato massacrato su Facebook!
A Cassano mancano i Vigili ma c’è una Vigilessa nuova al posto di Chiara, mentre i padroni maleducati dei cani non raccolgono la cacca neppure nell’aiuola sotto il Comando della Polizia locale ed i fumatori maleducati buttano anche le cicche delle loro sigarette; ho conosciuto la Vigilessa nuova ed ho incontrato l’ex Vigilessa Chiara che si è trasferita dal I° febbraio all’Ufficio Tecnico; il fortissimo vento che c’era stato non ha pulito le schifezze lasciate dagli animali che dagli uomini.
Purtroppo i padroni di alcuni cani sono proprio maleducati perchè non raccolgono la cacca dei loro amati animali, neppure nell’aiuola sotto il Comando della Polizia locale dove i fumatori maleducati buttano anche le cicche delle loro sigarette; spero che la nuova legge sul fumo-cicche risolva con le multe il problema!
Ho seguito e preso appunti in Comune a tutte le riunioni pubbliche delle 2 Consulte dei Consiglieri comunali alle ore 18 sul Bilancio; mi ricordo che la data del precedente Consiglio comunale a febbraio non era sicura e c’erano le dimissioni di una Consigliera, ma neppure il Segretario era sicuro della data, tanto che il Sindaco che non sapeva nulla ha esclamato: mi adeguo!
Ho riportato questo fatto perchè( tra i Mi piace, Cuore o Arrabbiati:50 Commenti:275 Condivisioni:11 Visualizzazioni: 4.650 anche se non totali come le mie) tra i miei moltissimi commenti per spiegare cosa stavano dicendo e anticipando le votazioni perchè spesso saltava il collegamento, anche se sul cellulare si sentiva meglio che sul computer, il mio commento sul battibecco tra Sindaco e Presidente “Chi comanda il Sindaco o il Presidente?” ha fatto ridere il mio amico Max.

Riporto solo qualche commento dei Consiglieri comunali di opposizione Elena Bornaghi, Mario Cerri e Mario Albè hanno sbugiardato il Sindaco & Soci con i Consiglieri di maggioranza sempre compatti.
-Elena Bornaghi: le case di edilizia pubblica devono essere abbinate alle cantine-scantinati per evitare i problemi successi.
-Mario Albè: completamento della Tangenziale con Milano Città Metropolitana nella sua complessità, ma non solo la Bretellina.
Sindaco: quando avremo la posizione organica completa dei Vigili faremo di più, ma non notturna. Sfavorevole perchè solo 10 operatori con carenza organica, anzichè 18 come previsto dalla Regione. Il parere del Comandante è importante, ma quanto ne sappiamo del lavoro di soli 10 operatori che è insufficiente. Occorre aumentare il numero soprattutto d’estate sul fiume con annegamenti ed incendi. Il Prefetto dev’essere informato per la sicurezza di tutte le persone.
-Mario Albè: il bando della vendita della Rete del Gas non è stato fatto, ma come si può ipotizzare d’incassare dei soldi adesso o tra 4 anni? E’ meglio approfondire con un tavolo di lavoro col Sindaco.
Ogni tanto scrivevo anche il numero delle persone in collegamento che sono variate da 5 a 40:
Solo 6 in collegamento

– Gm Forcella Giacomo: siamo a fine mandato. Ringrazio chi lavora negli ospedali e chi ci assiste in questo momento. Fine dell’Europa? In 10 anni cosa abbiamo fatto come maggioranza? Abbiamo aiutato le famiglie con mantenimento dei servizi ed approvato il PGT. Le strutture pubbliche realizzate negli anni fa ’70 o ’80 che devono essere ristrutturate. Tangenziale e TE.CA. E’ auspicabile per gli interessi della società serve una condivisione della vita politica con pari dignità lavorando insieme per l’interesse dei nostri cittadini. Serve una continuità nella discontinuità. Favorevole.
-Mario Albè: Cassano bella come una cartolina, ma non sono state fatte scelte turistiche, mutuo al credito sportivo, vendita della Rete del Gas; questo modus operandi non ha rilanciato Cassano, ma un dormitorio; critica costruttiva nell’interesse del paese in aiuto alla maggioranza che non ci ha ascoltato. Scelte fatto esclusivamente dalla maggioranza. Contrari.
Sindaco: mi collego sul piano attuativo del cinema Giardino che può essere discusso in Consiglio comunale. Rete del Gas discussa in tutte le commissioni. Tra un anno non sarò più Sindaco, ma io amo Cassano e penso al suo futuro. Bornaghi ha detto che non abbiamo ascoltato, ma nelle commissioni. Costruire insieme e la mia disponibilità non è stata accolta. Abbiamo dato disponibilità per collaborare. La politica deve dire anche le soluzioni. Bilancio sui cestini dei rifiuti e la riduzione di 1 € delle rette non si fa politica. Questa emergenza cambierà la gestione della cosa pubblica con lo Stato che farà investimenti. Lo Stato darà aiuto ai comuni. Cassano non è una città dormitorio. Da Assessore con Rosa Casati.
Elena Bornaghi: DUP a fine legislatura dando in 10 anni con non tutti gli impegni mantenuti come le consegne postali, controlli sui parcheggi ed isola Borromeo. Bretellina e T.E.CA. con tempi lunghissimi. La vendita della Rete del Gas porterà risorse. Volevamo collaborare, ma ieri sera mi sono trovata di fronte ad un muro ed è stato impossibile sulla riduzione di 1 € sulla tariffa della Casa di Riposo alla luce di quello che sta succedendo adesso. Non potete chiedere di fare ogni volta o il tecnico o il politico. Sui cestini dei rifiuti potevano decidere i funzionari se con o senza i coperchi. C’è poca volontà di ascolto in questi anni. Non avete accettato il suggerimento di Albè sulla gestione della Piscina.
-Mario Albè: mi dispiace moltissimo quanto visto all’isola Borromeo; l’area dev’essere più curata. Alcune promesse nel programma la maggioranza le ha perse per strada come aumentare la pulizia dei parchi. Collegare il Linificio con la stazione sulla Muzza è importante come dal viale Rimembranze alla stazione perchè adesso c’è solo una stradina. rividere la costituzione del ruolo delle Consulte mai partite. Avevate scritto: non vogliamo scrivere il “Libro dei sogni”; in questo ultimo anno è uno stimolo di fare le cose promesse. Condivisione più ampie. Forcella diceva che non voleva vedere la tifoseria. Sono Contrario! Contrario.

Read Full Post »