Feeds:
Articoli
Commenti

Il 3/9/2016 avevo postato:  https://colomboangelo.wordpress.com/2016/09/03/lettera-aperta-al-sindaco-roberto-maviglia-dimettiti-per-il-bene-di-cassano-dadda/
Il 15/7/2017: 

Riporto per la Tangenziale quello che ha ben relazionato sulla pagina di facebook “Cassano Obiettivo Comune” la Consigliera comunale Elena Bornaghi:
<<31 gennaio 2010: posa della prima pietra della Tangenziale. Una giornata tanto attesa, al punto che era stato organizzato un servizio di trasporto per permettere ai cittadini di raggiungere il cantiere ed assistere all’inaugurazione in pompa magna, alla presenza delle autorità locali, regionali e provinciali.
Tre anni il tempo di realizzazione garantito dall’allora Governatore Fomigoni.
A distanza di otto anni il cantiere è ancora aperto e non ci sono certezze sulla conclusione dei lavori. 
Nel mese di maggio in Consiglio Metropolitano e nella seduta di Consiglio Comunale sono state votate all’unanimità due mozioni, allo scopo di tenere alta l’attenzione su una infrastruttura indispensabile alla vivibilità del nostro territorio e alla sicurezza e salute pubbliche. 
Nella seduta di Consiglio del 19 luglio, si discuterà un Ordine del Giorno proposto dalla Lega, mentre il 30 luglio ila delegazione dei capigruppo incontrerà i vertici di Città Metropolitana e i tecnici che si stanno occupando dell’opera. 
Nel mese di settembre/ottobre ci sarà il Consiglio Comunale aperto, a cui presenzieranno i rappresentanti di Città Metropolitana.
Avremmo sperato in tempi più brevi, in virtù della spinta data dalle due mozioni, e considerato il fatto che il Sindaco sia un consigliere delegato di Città Metropolitana; ma la vicenda Tangenziale ci ha finora ( purtroppo) insegnato che le aspettative vanno spesso deluse e che, nonostante i proclami, i tempi non sono quasi mai rispettati. 
Come rappresentanti cittadini intendiamo continuare a battere il ferro finché è caldo e ci auguriamo che la riunione del 30 luglio sia la prima di una serie di azioni determinate e congiunte per fare pressione sulle istituzioni preposte e “portare a casa” in tempi certi la Tangenziale.>>

La palestra di Corso Europa che viene usata dalla scuola media e dalle società sportive è da ristrutturare al più presto; ieri pomeriggio era così con serrature d’ingresso rotte, vetri mancanti, fessure tra pilastri e muri, WC uomini ancora senza luce, tubazioni negli spogliatoi che gocciolano, infiltrazioni dal tetto e difficoltà nella pulizia del riscaldamento al soffitto in palestra dove si fermano anche i palloni:

L’anno scorso il Sindaco, nonostante le varie problematiche, ha inaugurato il TE.CA. il 30 settembre con la caduta di una signora all’interno, poi un’altra caduta all’esterno qualche giorno dopo; in consiglio comunale il Sindaco aveva minimizzato sui fatti. A fine maggio di quest’anno è caduto anche Marco Galbusera( Responsabile dell’Ufficio Cultura del Comune) finendo anche lui all’ospedale.
Le pratiche dei sinistri delle 2 signore che vogliono essere indennizzate sono visibili solo dai Consiglieri comunali.
Come mai il Teatro Cassanese rimarrà per 3 mesi( luglio, agosto e settembre) senza spettacoli?

Purtroppo non c’era nessun esponente cassanese della Lega ad accogliere l’Assessore regionale Martina Cambiaghi sabato scorso  in Casa Berva alla conferenza stampa per i Campionati Italiani di pattinaggio, organizzati dallo Skating Club nel pattinodromo cassanese intitolato all’amico “Dino Galliazzo”. Si effettueranno dal 19 al 21 luglio, ma mercoledì 18 ci sarà la cerimonia d’apertura; si è parlato di un’eventuale candidatura ai Campionati del mondo di pattinaggio.
Il Consiglio comunale sulla Caserma dei Carabinieri era stato fissato per il 18, ma è stato rinviato al 19 per gli Italiani di pattinaggio e per le voci su dimissioni di alcuni Assessori, forse causate da Emiliano Proietti che li ha denunciati sulla pagina di facebook

Cassanese di’ quello che ti pare senza problemi

Proietti lo conosco da alcuni anni(  ) e vorrebbe diventare inzaghese perchè deluso dall’Amministrazione comunale cassanese.

Post scriptum: come potrebbe organizzare i Campionati del mondo di pattinaggio questa amministrazione comunale che ha vinto 2 anni fa le elezioni sfruttando l’arrivo della tappa del Giro d’italia di ciclismo, ma senza aver ancora consegnato il rendiconto dettagliato delle entrate ed uscite; i Consiglieri comunali di maggioranza vogliono dimettersi, ma hanno problemi a trovare i sostituti, gli assessori litigano e minacciano dimissioni; in 2 anni è stato inaugurato solo il TE.CA. che adesso è chiuso!

Annunci

Continuano i lavori per sistemare i marciapiedi in via Leonardo da Vinci; ieri mattina i marciapiedi verso sud erano asfaltati, ma presso l’attraversamento pedonale all’incrocio con via Zappatoni il passaggio non si poteva effettuare perchè hanno costruito giustamente degli scivoli per carrozzine e passeggini:

Il 17 giugno avevo scritto: <<Purtroppo Sindaco e Vice non hanno visto l’erbaccia che è cresciuta più alta di loro all’incrocio presso il passaggio pedonale davanti alla Scuola elementare Quintino di Vona>>. Ieri l’erbaccia non c’era più:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Le lezioni sono appena terminate sia per gli alunni delle scuole Elementari che per gli studenti delle Medie.
Da qualche giorno sono finalmente iniziati i lavori per sistemare i marciapiedi in via Leonardo da Vinci che hanno visto diversi cassanesi cadere per terra; l’11 giugno i lavori sono stati seguiti anche dal Sindaco Roberto Maviglia e dal suo Vice Vittorio Caglio che ha avuto 2 anni fa la delega ai Lavori Pubblici:

 (foto di Emiliano Proietti)

Stamattina sono passato a fotografare i lavori in corso:

Purtroppo Sindaco e Vice non hanno visto l’erbaccia che è cresciuta più alta di loro all’incrocio presso il passaggio pedonale davanti alla Scuola elementare Quintino di Vona:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ieri 3 giugno c’è stata la quinta ed ultima giornata con l’apertura-visita del Castello di Cassano d’Adda relativa al circuito dei “Castelli, palazzi e borghi medievali” della Media Pianura Lombarda.
Dato che la prima domenica del mese c’è il Mercatino di antiquariato e collezionismo in piazza Castello ed è stata organizzata per la prima volta Addaentami – Street Food Festival   nei giorni 1-2-3 GIUGNO in piazza Cavour, i Presidenti della Pro Loco( Francesco Testa) e del Gruppo Guide Cassano( Angelo Cernuschi) hanno deciso di istituire un bus navetta dal parcheggio della COOP dalle ore 9 sino alle 19 per superare gli eventuali problemi di parcheggio auto per chi sarebbe arrivato a Cassano in automobile.
La Pro Loco di Cassano ed il Gruppo Guide Cassano hanno organizzato le varie visite ogni mezz’ora dalle 10 alle 12 e dalle 15 sino alle 17 e 30, ma saltando qualche gruppo; l’evento è stato pubblicizzato ancora su internet, sui giornali e dall’Adda Viaggi Srl.
Prima di mezzogiorno c’è stato uno scarso afflusso dei visitatori( solo 95), ma altri hanno prenotato per il pomeriggio; Testa si è reso disponibile per alcune visite gratuite attorno al Castello.
L’accoglienza con la biglietteria è stata allestita sotto il gazebo davanti all’ingresso del Castello, abbiamo distribuito materiale informativo ed il nuovo opuscolo sul Castello “Leonardo da Vinci in Fortezza Viscontea” scritto sia in italiano che in inglese è stato molto richiesto.
A mezzogiorno poche persone hanno pranzato nel “Bistrò” del Castello; nel pomeriggio con 271 visite abbiamo completato solo 4 gruppi composti da 50 persone.
Sono state raggiunte in totale 366 visite( compresi 59 bimbi sotto i 10 anni).

Post scriptum: purtroppo al mattino non ho potuto assistere alla Messa per il 60° della Unione Sportiva Pierino Ghezzi e dopo la pausa pranzo sono passato dall’isola ciclo-pedonale della cascina Volta per vedere l’arrivo di solo 2 atleti nella gara regionale di canoa nel naviglio Martesana organizzata dal Circolo culturale “Rudun”.

Il 2 marzo avevo postato sull’altro blog il seguente post:

Il 28 marzo Stefano Dati aveva postato su TRIBUNA TV il seguente post:
http://www.tribunatv.tv/articolo/cassano-il-bike-sharing-non-decolla-denari-spesi-per-un-servizio-ancora-in-stand-by-5735.

Ieri pomeriggio c’erano 2 biciclette

ed ho informato Andrea come poter utilizzarle

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

e domani andrà a registrarsi a Spazio Città.

Domenica scorsa più di 500 persone hanno partecipato alla 1^ edizione de “La PaciADA 2018” col sole, ma ieri anche con la pioggerella c’erano quasi 500 persone e diversi cani alla 2^ edizione.
L’Associazione “Cassano sotto le Stelle” presieduta dalla Consigliera comunale Elena Bornaghi ed il “Gruppo Guide Cassano” presieduto da Angelo Cernuschi hanno organizzato questa stupenda manifestazione con diverse associazioni cassanesi( Company Landru, Alpini, Rudun, Pro Loco ed AVIS) e col Liceo “Giordano Bruno”.

CONCORSO FOTOGRAFICO PACIADA 2018!!!
Anche quest’anno il Gruppo Guide ha deciso di promuovere un concorso fotografico, che ha come oggetto la Paciada.
Il regolamento è il medesimo: dovrete postare le vostre foto sulla nostra pagina facebook, devono essere foto riguardanti il tema della Paciada, NON saranno presi in considerazione altre foto (es. paesaggi). Verranno scelti da una nostra commissione i tre scatti che riusciranno a far emergere nel miglior modo lo spirito della manifestazione.
I premi saranno i seguenti:

1° Una cena per due persone presso il Ristorante Julia
2° I libri del nostro presidente Angelo Cernuschi sulle sorelle Brambilla.
3° Un salame nostrano.
Preparate le vostre macchine fotografiche che attendiamo con ansia le vostre indimenticabili foto!!!
Riporto alcuni commenti fatti su “Facebook” per la 1^ edizione dell’8:
Elena Bornaghi: Ed è di nuovo PaciADA! Giornata bellissima, tra sole, buona compagnia, nuove conoscenze, appassionanti scoperte e tante emozioni. Il nostro territorio è così ricco di storia, bellezze naturali ed artististiche e di genialità umana che non si finisce mai di scoprirlo.
Grata al Gruppo Guide che l’ha organizzata e onorata come Associazione Cassano sotto le Stelle di averla supportata, insieme a tutte le altre associazioni locali e a tanti volontari.
La memoria dei luoghi ė un bene da trasmettere, non solo da conservare.
Maurizio Feregalli: Ciao, tutto molto bene oggi domenica 8 aprile alla prima “Paciada”… Io (ghironda, chitarra, bouzouki e voce) e Mauro (fisarmonica e voce) eravamo operativi alla prima ‘stazione’ presso il ponte rinascimentale della Sansona con Francesca (presentazioni), Claudio e Ilaria (racconto storico del Naviglio Martesana)… 🙂 In programma danze antiche e “La mia sciàta mòra”, canzone del XVIII secolo dedicata da un battelliere della Volta di Cassano alla sua bella fidanzata dai capelli scuri… 😀 Sempar alegar!
Altri commenti per la 2^ edizione del 15:
Elena Bornaghi: Quando si lavora in squadra si ottengono grandi risultati: anche oggi è stata una bella PaciADA! Arrivederci al prossimo anno: sarà la decima edizione alla scoperta della storia, dei luoghi incantevoli e dei personaggi della nostra bella città!
Il merito principale va al Gruppo Guide Cassano che ha creato il canovaccio di tutta l’edizione, organizzandola nei minimi particolari, e a tutte le associazioni, i volontari e i partner che hanno fatto il possibile per accogliere al meglio i partecipanti. Ed un grazie sentito va proprio ai tanti partecipanti che ogni anno ci seguono con simpatia e che con i loro apprezzamenti, ma anche con le giuste critiche, ci permettono di offrire un evento ogni anno nuovo ed interessante.
Maurizio Feregalli: Ciao, anche oggi domenica 15 aprile tutto bene (a parte qualche piccola goccia d’acqua) alla seconda “Paciada”… Io (ghironda, chitarra, bouzouki e voce) e Mauro (fisarmonica e voce) eravamo di nuovo alla prima ‘stazione’ presso il ponte rinascimentale della Sansona con Francesca (presentazioni), Claudio e Ilaria (racconto storico del Naviglio Martesana)… 🙂 Ovviamente danze antiche e (repetita juvant) “La mia sciàta mòra”, canzone del XVIII secolo dedicata da un battelliere della Volta di Cassano alla sua bella fidanzata dai capelli scuri… 😀 Sempar alegar!

Ieri mattina mi sono recato in bicicletta alla partenza dove mi hanno informato che la colazione offerta era molto varia, mi sono accorto che i gruppi partivano ridotti per i ritardatari alla colazione; dopo l’arrivo delle ultime accompagnatrici liceali dei gruppi ho raggiunto quello diviso creando il collegamento presso il ponte “Sansuna” al centro sportivo “Giacinto Facchetti” seguendo il racconto ed ascoltando la musica; mi sono recato in “Fabrica” per vedere la rappresentazone de “La Ceramica Legnani” entrando nel garage con la fornace che non avevo mai visto.

 

Post scriptum: il Comune ha patrocinato la manifestazione come al solito, ma Sindaco e soci-e non si sono visti nè domenica scorsa che c’era la manifestazione 5 Martiri con pochi cassanesi presenti nè ieri che non c’era nulla; purtroppo solo io e Giovanni Albano eravamo sempre presenti come Assessori.

 

L’anno scorso avevo pubblicato sull’altro blog: .
Domenica purtroppo le manifestazioni dei “5 Martiri” e la “PaciADA” coincidevano come l’anno scorso, ma il tempo per fortuna era bello.
Ho seguito solo la manifestazione dei “5 Martiri” dalla Messa in chiesa, durante la sfilata ed in piazza; si è notato che i cassanesi presenti erano molto pochi, tanto che Luisa Ghidini Comotti l’ha ribadito nel suo intervento davanti al castello.