Feeds:
Articoli
Commenti

Ieri sera ci siamo recati in 3 cassanesi in automobile al Comune di Melzo(MI) per partecipare all’incontro coll’ex Ministro Toninelli su “Trasporti, fisco, sanità ed ambiente” organizzato dal Movimento 5 Stelle locale.

Io e Paolo Levati stiamo ricostituendo il Movimento 5 Stelle a Cassano d’Adda, mentre Mario Lomini era molto interessato all’incontro come ex dipendente FS, ex Consigliere dell’Ospedale ed ex Assessore comunale.
Ho salutato l’ex Sindaco di Melzo del PD Antonio Bruschi in quanto compagni di classe di Ragioneria a Gorgonzola; ha introdotto la serata il Consigliere comunale M5S locale Stefano Palilla chiedendo agli invitati di parlare della TAV.
Ha iniziato l’ex Ministro Danilo Toninelli parlando della sua esperienza di 15 mesi al Governo col problema delle “Concessioni” coi guadagni autostradali con 60.000 chilometri che da pubbliche sono diventate private; il ponte Morandi a Genova è crollato coi morti; ero l’uomo “RIFORMA”, ma col decreto Genova l’attività è aumentata del 6%; ho modificato il 60% degli utili rendendeno pubbliche le “Concessioni”, 16 su 24 sono scadute; gli inadempienti vengono revocati. ANAS e RFI. Decreto sblocca cantieri. 800.000 pendolari su Trenord gestito dalla destra lombarda che non parla con l’altro socio al 50% che è lo Stato.
Siamo persone perbene con le mani libere.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Daniele Pesco ha parlato della manovra con legge di bilancio, dell’Evasione fiscale, dello stop alle compensazioni fasulle perchè le ritenute fiscali devono essere pagate ai lavoratori, la tassa sulla plastica è stata appena condivisa da “Lega Ambiente” e “WWF”. Sugli investimenti con la norma spagnola per far spendere i soldi ai Comuni nel breve tempo( mi sono ricordato del mio post del 3 novembre sulla furbizia del mio Sindaco e l’ho ricordato ai miei 2 soci https://colomboangelo.wordpress.com/2019/11/03/piove-governo-cassanese-ladro-luci-o-lumi-o-lampioni-nella-citta-di-cassano-daddami-grazie-ai-90-000-e-che-ha-ricevuto-dal-primo-governo-conte/). Risorse nuove per la Disabilità e per le Famiglie. Vorrei istituire un “Fondo salva case” per risolvere i problemi degli ammalati o disoccupati che hanno i mutui, il fondo compra le case ma gli ex restano sino a quando riusciranno a recuperare salute e lavoro. Accesso al credito tramite cambiali digitalizzate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dario Violi ha ringraziato Toninelli e si è dispiaciuto da come è stato trattato. La tramvia in val Brembana partirà, mentre la Pedemontana è ferma. La sanità in Lombardia è peggiorata. Le Olimpiadi invernali sono una sfida per evitare gli speschi del Piemonte in quanto i trampolini non conviene costruirli nuovi, se ci sono già in Trentino. Beppe Grillo ha detto: siate curiosi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ iniziato il dibattito con gli interventi di Mario sull’incuria di RFI coi morti a Pioltello per un giunto incollato; la Sanità la paghiamo con le tasse sia come lavoratori che come pensionati, mentre all’Ospedale di Zingonia(BG) lavorano moltissimo, al contrario di Melzo deve il CUP non funziona e Cassano coi futuri 40 posti che non funzioneranno perchè il primario è a Cernusco sul Naviglio mentre il Vice a Cassano conterà poco.
Il rappresentante locale dei pensionati CISL ha detto che la sanità lombarda è in crisi ed ha ringraziato Violi per l’interessamento per aumentare i medici nell’Ospedale di Melzo.
Un giovane 33 enne ha chiesto dell’ILVA? Ha evidenziato la disoccupazione fortissima al Sud rispetto alla Lombardia.
– Toninelli ha risposto sul disastro di Pioltello con la manutenzione abbandonata e dimenticata non solo per strade ed autostrade, ma anche per la ferrovia favorendo i parenti; i soldi ci sono, ma devono partire le manutenzioni. Per l’ILVA Di Maio nel MISE ha reso pubblici i contratti. M5S è contro l’immunità che va tolta. Quando la legge non è chiara fa tremare Sindaco, Assessori e Tecnici.
– Daniele Pesco la tassa sulla plastica è stata spiegata male e la fase 2 sul “Reddito di cittadinanza” è un pò ferma.
– Gregorio Mammì(Consigliere regionale M5S): occorre aiutare il popolo ad essere informato.
– Nicola Di Marco(Consigliere regionale M5S): i soldi di Toninelli devono essere usati per le case popolari ALER.

(l’ultima foto l’ho copiata da Stefano perchè tra le signore bionda e rossa ci sono anch’io che prendo appunti)

A Messa ieri mattina c’era solo la Consigliera comunale Elena Bornaghi come minoranza e mancavano solo le 2 Assessore Simona Merisi ed Arianna Moreschi; il Consigliere Lorenzo Colombo ha letto in chiesa dov’era presente anche la Consigliera Marina Coppo che è sparita subito dopo che la Banda Musicale ha abbandonato la manifestazione per il cattivo tempo.
Purtroppo come l’anno scorso non c’erano le classi con i bambini e neppure i ragazzi coi loro genitori a seguire il corteo accorciato dal Presidente degli Alpini Roberto Semini che si sarà accordato col Sindaco Roberto Maviglia; mentre si stava andando a Cascine San Pietro la cima del caminone dell’A2A era nascosto nella nebbia e non si è aspettato il parroco don Silvio Aboletti che terminasse la Messa come tutti gli anni per la sua benedizione, ma si è partiti subito per l’altra frazione.
Elena non è salita sul bus quasi vuoto( per la mancanza dei musicisti tranne il Capo Roberto Brambilla col suo trombettista Elia Paini) che ha fatto il giro di Cassano e delle frazioni come gli anni scorsi( vedi
https://colomboangelo.wordpress.com/2018/11/05/iv-novembre-festa-dellunita-nazionale-e-delle-forze-armate-pochi-bambini-al-mattino-e-promessa-del-sindaco-al-pomeriggio-di-restaurare-la-cappella-comunale-dei-preti/).

Nel pomeriggio in bicicletta ho parcheggiato nell’unico posto coperto davanti alla ex sede dei Vigili mentre stava arrivando la processione dalla chiesa di sant’Antonio al Cimitero per la Messa concelebrata dai sacerdoti cassanesi, c’erano pochi fedeli per la pioggia tanto che la Messa non è stata celebrata all’aperto come al solito, ma nella chiesetta di sant’Ambrogio; dato che l’avevo già ascoltata al mattino ho fatto il giro del Cimitero per far visita ai miei morti e perchè dovevo fare il turno alla Mostra di Leonardo da Vinci per conto della Pro Loco dove ho conosciuto la studentessa Roberta Resta; eravamo in turno in 4 e Gabriella Botti ha accompagnato la socia Pro Loco Vittoria Ghidini mentre io ho invitato a visitare la mostra Vania Viglietti che conosce bene la storia di Leonardo ed abita proprio sopra nelle case comunali.
Ancora in bici ho raggiunto il Cimitero ancora nel mio parcheggio privato; dal libro “Antologia di Spoon River” è stata tratta la storia musicata di un villaggio americano al cimitero che mi è piaciuta moltissimo per l’accompagnamento musicale di Tia Airoldi coetaneo di mio figlio Emanuele e mi ha colpito la frase di un morto americano Dorcas Gustine che non era amato da quelli del villaggio, ma tutto perché “non aveva peli sulla lingua”, e affrontava chi lo insultava con una protesta diretta, senza nascondere o nutrire segreti.

Pertanto ieri sera io mi sono sentito come Gustine, in quanto non sono amato da molti della mia città perchè sono l’unico politico che fa veramente opposizione evidenziando tutte le cose che non funzionano scrivendolo sui social( blogs e Facebook).
Il Vice Sindaco Vittorio Caglio è entrato a Messa in ritardo andando a sedersi nei primi banchi; la pioggia ha messo in evidenza il disastro che hanno fatto sull’alzabandiera bucando le lastre per posizionare il tendone con la pista di pattinaggio sul ghiaccio voluta soprattutto dalla Merisi che non si è vista ma l’articolo di ieri su “Il Giorno” di Stefano Dati ha evidenziato un altro conflitto che ha col Sindaco & Soci sul PGT per la Caserma dei Carabinieri oltre a quello sul cinema Giardino; a Cascine ci ha raggiunto il mio ex Consigliere Luigi Cerrato che a Groppello si è accordato coi Soci per bere un caffè subito dopo il rientro a Cassano; ho salutato e parlato con molti tranne che con gli avversari politici; non sono andato al rinfresco presso la sede degli Alpini giustificandomi con un Alpino in quanto non volevo brindare con persone sgradite a mezzogiorno, ma ho incontrato al supermercato U2 la sorridente Moreschi che faceva la spesa e che forse non farà mai più la barista allo Zazza bar; non ho incontrato o visto politici in carica nel primo pomeriggio al Cimitero, ma nel tardo pomeriggio alla storia musicata sempre al Cimitero quanti brutti incontri con persone che o mi hanno denunciato o minacciato di denunce con la mia Consigliera comunale Elena Bornaghi o scritto dai loro avvocati. Questa è la democrazia a Cassano d’Adda? Non disturbate il manovratore, ma non toccate i loro Soci sponsorizzati!

Di solito si diceva “Piove, governo ladro!“, questa frase è usata come bonaria parodia degli slogan dei cittadini contro il governo e in generale contro il potere costituito, colpevole, a loro dire, di tutti i mali possibili e quindi anche della pioggia.
Oggi piove e da un pò di tempo nella mia Città di Cassano d’Adda(MI) le luci o lumi o lampioni sono oggetto di frequenti critiche anche con video con diversi commenti sui social perchè non funzionano bene:


Venerdì su “Il Giorno” il giornalista Stefano Dati parla dell’Ufficio Reclami improvvisato da alcuni Cittadini in piazza Garibaldi che avevo scoperto e fotografato il mese scorso:

Ieri su “La Gazzetta dell’Adda” c’è un bell’articolo con foto gigante del Sindaco Roberto Maviglia, ma che non dichiara chiaramente che la Città di Cassano d’Adda(MI) ha avuto 90.000 € in regalo dal primo Governo Giuseppe Conte( M5S e Lega) per avviare la riqualificazione dell’illuminazione pubblica:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A Cassano d’Adda(MI) c’è qualcosa di strano?
In Comune parlano di risparmi sull’illuminazione pubblica con la sostituzione delle lampadine con quelle a led; ne hanno già sostituite in alcune zone, ma in altre sono al buio perchè non funzionano in quanto bruciate, altre sono intermittenti o sono nascoste in mezzo alle foglie sui rami degli alberi; su Facebook molte cittadine e cittadini segnalano e si lamentano; oppure ci sono sprechi con luci accese come oggi a mezzogiorno in via Tornaghi:

Martedì sera di settimana scorsa in via Leonardo da Vinci è saltata la tubazione dell’acqua potabile sul marciapede e l’acqua ha invaso tutta la strada; domenica mattina sono passato in bicicletta ed ho notato subito lo spreco d’acqua potabile; l’hanno sistemata finalmente ieri:

Perchè stanno rifacendo il marciapiede in via Tornaghi che necessitava solo di un pò di catrame? Dovrebbero terminare i lavori domani, ma oggi non han fatto nulla:

In piazza Garibaldi avevo notato un tavolino sotto la pensilina d’attesa degli autobus di linea e giovedì 10 ho scattato queste fotografie ai pensionati burloni:

Mi informerò da Mario Pacchiarini il risultato dell’iniziativa.
Tra le bacheche comunali è spuntata la bacheca di “Pasquino” contro la Cava di prestito Bre.Be.Mi., prima con la fotocopia sull’articolo della non più oasi naturale come la voleva Luciano Cairati ed adesso è segnalato il pericolo nell’attraversamento della ex statale n° 11 molto trafficata in quanto non c’è ancora la “Tangenziale”:

I giornali locali ultimamente sono molto critici sulle problematiche cassanesi:

Ho saputo che il Sindaco Roberto Maviglia è ai ferri corti con l’Assessora Simona Merisi per il cinema Giardino, ma certamente per il IV Novembre prossimo che sarà celebrato domenica 3 saranno ancora uniti!

Forse prima del 2021 divorzieranno come era successo nel 2006 tra Sindaco Rosa Casati e Maviglia coll’ex DS ora PD? Nel 2005, siccome ero il primo dei non Eletti tra i Consiglieri comunali della lista civica di Casati ho fondato nel febbraio 2006 la mia lista “CITTADINI DI CASSANO – COLOMBO” e mi candidai a Sindaco giungendo 7° su 8; eravamo talmente divisi come centro sinistra che su 8 candidati eravamo ben 4 ex alleati( Roberto Maviglia coi Verdi e DS, Rosa Casati con 2 liste civiche, Marina Coppo ed io). Ho accettato gli inviti dei 2 candidati Sindaco al ballottaggio che nei colloqui mi avevano fatto proposte di collaborazioni sportive sia Edoardo Sala che ha vinto ma doveva accontentare la sorpresa leghista Marco Paoletti che ha appena pagato 200.000 € al Comune per “Cassanopoli”; Maviglia mi aveva prospettato anche la possibilità dell’apparentamento che subito rifiutai se ne avessero fatto parte anche Marina Coppo e Rosa Casati, cioè voleva dire riformare l’ammucchiata del 2001 dove soltanto il sottoscritto non ha avuto “NULLA”, nonostante la promessa che mi aveva fatto Rosa Casati nel suo ufficio al 3° piano del comune: “Sarai tu il mio assessore allo sport e tempo libero”.

Ho evidenziato nel post sotto “Sindaco Roberto Maviglia, dopo 3 anni ti richiedo: DIMETTITI per il bene della Città di Cassano d’Adda!”
<<Perchè si organizzano contemporaneamente 2 lavori stradali a fine agosto e 2 manifestazioni sabato prossimo in biblioteca ed al TE.CA.?>>

Purtroppo ieri sera alle ore 21 a Cassano d’Adda(MI) c’erano contemporaneamente 3 spettacoli pubblici e gratuiti!
Come Tesoriere della Pro Loco dovevo presenziare a quello in biblioteca in quanto dovevo pagare la relatrice per conto del Comune,

mentre quello al TE.CA. era organizzato dall’Università del Sapere con una compagnia teatrale Inzaghese e mi interessava come “garibaldino” imparentato con Giuseppe Garibaldi

Ieri mattina per andare in Castello in bicicletta, sono passato 2 volte in piazza Garibaldi dove c’erano gli Alpini per la castagnata:

Ieri sera sono passato dal Centro civico e suonava l’allarme, sono passato in Pro Loco per ritirare il timbro ed ho fatto un salto in piazza a salutare gli Alpini, alcuni amici ed i componenti della Banda Musicale cassanese che si stavano preparando a suonare:

Poi in biblioteca dove era cessato l’allarme ed erano presenti 3 dipendenti comunali e 2 Assessori Etici( Tommaso Aresi e Massimo Ughini); eravamo in molti ad ascoltare la brava relatrice milanese( professoressa Elena Pontiggia) che insegna a Brera e che era già stata a Cassano 30 anni fa.
Ero interessato come ex componente del “Comitato Sagra Patronale di Cassano” anche alla serata d’Inzago con le premiazioni per la 216^ Sagra:

Post scriptum: sarò pignolo e criticone, ma 3 spettacoli “pubblici gratis” non si possono organizzare contemporaneamente e bisogna copiare le cose che funzionano bene dai comuni vicini!

Sindaco Roberto Maviglia, dopo 3 anni ti richiedo: DIMETTITI per il bene della Città di Cassano d’Adda! Mi hai denunciato per il Carnevale e mi sono dimesso perchè è l’unica cosa che ha sempre funzionato bene! Al contrario Bretellina della Tangenziale, Cava di Groppello, recupero del Centro storico, ex Linificio, Ospedale e Piscina fermi, auto e case comunali incendiate, biblioteca da rinfrescare e ponte di Leonardo da eliminare, sporcizia ovunque, marciapiedi e strade con ciclabili da sistemare come viale Rimembranze, BicinCittà inutile con ragnatele, Scuole allagate, isola Borromeo e parco Belvedere abbandonati, taglio degli alberi selvaggio al cimitero e Cava Bre.Be.Mi. non più oasi naturale, furti non solo nelle Chiese, Casa di Riposo, Rete Gas e TE.CA. svenduti ai privati, PGT appena approvato coll’ex cinema Giardino da abbattere e nuova caserma dei Carabinieri da costruire. In Consiglio comunale la minoranza è spaventata sia dalle tue risposte che dalle minacce di denunce e la Consigliera Bornaghi ti ha detto: NON CALARE LE BRAGHE! Forse le calerai a tuo cugino Roberto Laboni per il cinema? Perchè si organizzano contemporaneamente 2 lavori stradali a fine agosto e 2 manifestazioni sabato prossimo in biblioteca ed al TE.CA.? Sia sui giornali che su Facebook tu e la Giunta siete come “Pinocchio”! Come mai i Dipendenti comunali sono trattati male tanto che scappano via col processo del baretto “Ananasso” che si sta chiudendo a Lodi, ma con altri appena aperti a Milano?

3 anni fa avevo chiesto pubblicamente le dimissioni del Sindaco Roberto Maviglia
https://colomboangelo.wordpress.com/2016/09/03/lettera-aperta-al-sindaco-roberto-maviglia-dimettiti-per-il-bene-di-cassano-dadda/
Giovedì scorso il Sindaco ha avuto un attimo di gloria con la foto davanti all’ospedale Cassanese, senza aver fatto nulla ma poi su “La Gazzetta dell’Adda” è scoppiato il diluvio che serviva un mesetto fa per l’incendio nelle case comunali! Sarà stato provocato da una residente l’incendio?


Il Sindaco mi ha denunciato per il Carnevale e pertanto mi sono dimesso perchè è l’unica cosa che ha sempre funzionato bene a Cassano, ma adesso vogliono fare un bando pubblico per favorire qualche cooperativa o qualche amico o dei furbetti a scapito dell’Associazione locale “Amici del Carnevale città di Cassano”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Elenco quasi tutto quello che non funziona nella Città di Cassano d’Adda, postando alcune mie fotografie o prese da Facebook ed articoli vari del settimanale o da “Il Giorno”.
La Bretellina della Tangenziale, la Cava di Groppello, il recupero del Centro storico, l’ex Linificio, l’Ospedale e la Piscina sono fermi.

Auto e case comunali incendiate. Sporcizia ovunque nonostante il Sindaco partecipa a tutte le riunioni di CEM Ambiente che ha appena nominato Consigliera la cassanese Valentina Brovedani.
La biblioteca è da rinfrescare ed il ponte in legno di Leonardo da Vinci( alla cascina Volta presso il naviglio Martesana) sarebbe da eliminare o da controllare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Marciapiedi e strade con ciclabili da completare( col buco sotto il pomte della ferrovia) o sistemare perchè conciate male come quella del viale Rimembranze( fatta quando Maviglia era Assessore col Sindaco Rosa Casati).

BicinCittà con 2 postazioni inutili perchè le bici non vengono utilizzate ed hanno le ragnatele( io a Carnevale imitavo l’Assessora Simona Merisi ed il mio socio l’Assessore Massimo Ughini):

Scuole allagate con scantinati inagibili. Isola Borromeo e parco Belvedere gestiti male e quasi abbandonati soprattutto dai Cassanesi.
Taglio degli alberi selvaggio di fronte al cimitero.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Cava Bre.Be.Mi. non più oasi naturale come suggerito da Luciano Cairati.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Furti non solo nelle Chiese.

Casa di Riposo, Rete Gas e TE.CA. svenduti o dati in gestione ai privati.
PGT appena approvato coll’ex cinema Giardino da abbattere e nuova caserma dei Carabinieri da costruire. In Consiglio comunale la minoranza è spaventata sia dalle tue risposte che dalle minacce di denunce e la Consigliera Bornaghi ti ha detto: NON CALARE LE BRAGHE!
Forse le calerai a tuo “cugino” Roberto Laboni per il cinema?


Perchè si organizzano contemporaneamente 2 lavori stradali a fine agosto e 2 manifestazioni sabato prossimo in biblioteca ed al TE.CA.?
Sia sui giornali che su Facebook Sindaco e Giunta sono come “Pinocchio”, come si nota nella foto coi 2 Assessori allo Sport( ex Arianna Moreschi e Vittorio Caglio) con scarpe inadatte ad una camminata di 5 chilometri in Melzo.

Come mai i Dipendenti comunali sono trattati male? Tanto che alcuni scappano via o hanno chiesto di cambiare ufficio anche per il processo del baretto “Ananasso” (dove è coinvolto il Vice Sindaco Caglio che non si è dimesso come me) che si chiuderà forse giovedì 21 novembre nel Tribunale di Lodi, ma con altri processi appena aperti a Milano e che riguardano varie denunce relative agli ultimi anni di amministrazione del nostro Sindaco Roberto Maviglia.

Ieri mattina il gruppo “CassanoCammina” con 41 partecipanti è partito in pulman dal parcheggio della palestra di corso Europa alle ore 8 e 30 per Canzo in quanto si festeggiava il quinto anniversario di fondazione col giro del lago di Segrino e col pranzo al lago di Pusiano, con eventuale giretto pomeridiano ancora a piedi o con la navigazione sul lago.
Il giro del lago di Segrino è iniziato dopo aver raggiunto il lago molto sparpagliati, sosta al Lido e partenza sulla ciclopedonale di circa 5 chilometri dalla parte sinistra che è affinacata dalla strada molto trafficata, poi ritorno dall’altra parte molto tranquilla con diversi volatili.
La ciclopedonale è da sistemare in alcuni punti in quanto era allagata ed i Vandali hanno distrutto dei paletti in legno e sporcato i tabelloni segnaletici-turistici con scritte!
Nonostante avessimo ombrelli, cappelli ed impermeabili o mantelle ci siamo bagnati quasi tutti completamente dalla testa ai piedi.
In pulman ci ha recuperati vicino al Lido e ci ha portati a Pusiano al ristorante Negri dove ci siamo abbuffati di pesce di lago sia col risottino che con le patate arrosto accompagnati da acqua minerale e vino rosso o bianco; la torta con 5 candeline scoppiettanti ha coronato la festicciola per il quinto anniversario di fondazione; abbiamo ringraziato la nostra accompagnatrice(Walk Leader) Isabella Meloncelli.
Dopo il pranzo abbiamo fatto solo delle fotografie presso il lago di Pusiano che era pieno di tante imbarcazioni con canoisti.
Purtroppo le previsioni meteorologiche con pioggia per tutto il giorno si sono concretizzate, tranne quando stavavamo rientrando a casa in pulman che è uscito il sole.