Feeds:
Articoli
Commenti

Lunedì alle ore 19 ho partecipato alla Santa Messa solenne, per il patrono San Zeno, nella chiesa omonima concelebrata col Vescovo Antonio Napolioni ed alle 21 nel saloncino dell’Oratorio San Giovanni Bosco all’incontro di tutta la comunità con il Vescovo.
Dopo la proiezioni di 7 slides( stranieri ed anziani, proprietà parrocchiali col cinema in abbandono, individualismo e rivalità delle 12 Associazione dell’Oratorio che si comportano come in un condominio senza momenti comunitari e linee educative comuni e condivise nel Consiglio d’Oratorio, catechismo con abbandono subito dopo i Sacramenti, scarsa adesione delle famiglie coinvolte, infine la Fede senza ricambio generazionale e partecipazione) il Vescovo ha precisato che oltre ai + ed ai occorre più VITA.
Sono seguiti gli interventi dei presenti al Vescovo: il Presidente Massimo Baronchelli della U.S. Pierino Ghezzi ha detto che si deve relazionare con 3 parrocchie; la Presidente Marina Coppo delle ACLI ha parlato dei corsi che organizzano per gli stranieri; ho chiesto come ex cineoperatore del Cinema Giardino che venga sistemato al più presto perchè è pericoloso, inoltre come ex giocatore di calcio( col figlio che giocava) e come ex Assessore allo Sport faccio gli auguri alla Pierino Ghezzi.
Siccome una signora ha detto che manca il dialogo, il Vescovo ha precisato che Maria ascoltava.
Il Parroco Giansante Fusar Imperatore ha aggiunto: santi insieme e faccio gli auguri al Vescovo che domani compie gli anni.
Il Vescovo ha ringraziato ed ha concluso con: Sì al Futuro!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Meno male che non sono più Assessore comunale, ma siccome frequento ancora quasi tutte le iniziative cassanesi in quanto “sono innamorato di Cassano” non so proprio dove andrò questa sera in quanto sempre alla stessa ora( cioè contemporaneamente) ci saranno ben 3 concerti musicali gratuiti in 2 chiese( Unione Corale “Don Domenico Vecchi” di Dario Gandini che di solito lo organizzava la domenica pomeriggio in parrocchia, ma a maggio hanno fatto richiesta in Comune senza avere una risposta e la Banda Musicale di Cassano d’Adda che da anni lo organizza all’Annunciazione) ed al TE.CA.( A.M.I.C.A. Musica di Luigi Cernuschi).
E’ sempre stato un mio pallino quello di evitare le sovrapposizioni anche di manifestazioni diverse, ma 3 musicali non era mai successo a Cassano:

https://colomboangelo.wordpress.com/2017/11/01/oggi-chiudo-con-blogs-e-facebook-ma-chiedo-a-sindaco-ed-assessori-perche-domenica-prossima-organizzate-2-manifestazioni-allo-stesso-orario/

https://colomboangelo.wordpress.com/2018/06/05/domenica-3-giugno-troppe-iniziative-oltre-al-castello-di-cassano-aperto-castle-open-day-con-366-visite-compresi-24-bimbi/

Post scriptum: ho chiesto ai responsabili dei 3 concerti musicali il perchè delle sovrapposizioni, purtroppo ognuno ha le sue buone ragioni e motivazioni ma io non so proprio dove andrò questa sera.

Annunci

Tutti gli anni la solita storia: i giostrai svernano a Cassano d’Adda a spese nostre!
Perchè proprio e solo a Cassano d’Adda dobbiamo far svernare i giostrai che iniziano con la Festa del Paese ad ottobre, poi vanno negli altri paesi e per Natale ritornano in massa a svernare aqnche se installano in centro solo 1 o 2 strutture per bambini e la pista di pattinaggio sul ghiaccio con danni sull’alzabandiera.
Meno male che col Falò di Sant’Antonio i giostrai sloggiano per il pericolo d’incendio ai loro automezzi.
Riporto quanto avevo già scritto al riguardo sul mio blog:
https://colomboangelo.wordpress.com/2016/12/03/consiglio-comunale-col-presidente-ancora-arrogante-bravissima-la-lega-maggioranza-quasi-muta-promossa-la-maestra-bornaghi-e-rimandata-lassessora-merisi-perche-ha-scaricato-la-colpa-sui-commercia/
https://colomboangelo.wordpress.com/2016/12/23/casa-di-riposo-in-concessione-ad-una-cooperativa-per-20-anni-spero-in-un-2017-migliore-perche-in-6-mesi-sindaco-giunta-e-presidente-del-consiglio-hanno-fatto-molto-poco-sistemazione-palestra-di-cor/

https://colomboangelo.wordpress.com/2017/01/19/w-il-falo-tradizione-della-pro-loco-i-giostrai-che-hanno-svernato-a-cassano-sono-sloggiati-ma-appena-si-sciogliera-il-ghiaccio-sullalzabandiera-chi-paghera-i-danni-per-la-pista-di-pattinag/

Negli anni scorsi i Consiglieri della Lega avevano fatto interpellanze in merito ed anche nel Consiglio comunale del 7 marzo scorso al punto 12 c’era l’interpellanza della Consigliera Elena Bornaghi( Cassano Obiettivo Comune): https://colomboangelo.wordpress.com/2018/03/09/consiglio-comunale-quasi-senza-consiglieri-e-pubblico-la-maestra-bornaghi-si-e-arrabbiata-ben-due-volte-col-presidente-cerrato-e-la-merisi-moretti-spara-dopo-lottimo-risul/

Prima del 25 novembre piazzano il solito trenino in piazza Garibaldi davanti alla fontana del delfino, ma è quasi sempre fermo e vuoto; il 6 dicembre installano la bancarella di frittelle in piazza San Zeno proprio davanti al Panificio-pasticceria Ravasi.
Sabato 8 giorno dell’Immacolata al mattino gli esponenti della Lega cassanese per copiare la manifestazione a Roma con Salvini hanno piazzato un gazebo con bandiere proprio di fianco alla bancarella chiusa, in piazza una famiglia con un bimbo voleva far salire il piccolo sul trenino ma da solo si è messo a piangere, hanno bloccato il trenino ed è salito anche la mamma ma il bimbo non smetteva di piangere, hanno ribloccato il trenino e sono andati via tutti insieme lasciando il trenino vuoto, poi mi sono recato al Centro sportivo per fotografare i carrozzoni, le auto ed il camper dei giostrai.
Solo domenica 9 pomeriggio mentre andavo a Treviglio ho vista aperta la bancarella con la signora gestrice che stava mangiando una frittella.
Il vento dei giorni scorsi ha strappato la copertura della bancarella delle frittelle.

Post scriptum: Cassanesi sveglia! Non si può aspettare sino al 2021 per la scadenza di questa Amministrazione comunale per vedere il Natale senza giostrai a Cassano.

Domenica pomeriggio mi sono recato a Treviglio nel Teatro Nuovo comunale per Telethon che la mia BNL( Gruppo BNP Paribas) organizza da diversi anni.
Dopo la presentazione del Direttore BNL Vittorio Regazzi della collaborazione con la Fondazione Telethon il gruppo teatrale Le Piume ha interpretato la commedia in due atti “Sarà davvero un tesoro di zia?”.
Al termine della divertente commedia si poteva dare un contributo e ritirare qualche gadget Telethon.

L’8 novembre avevo postato: https://colomboangelo.wordpress.com/2018/11/08/per-la-salute-del-sindaco-chiedo-le-dimissioni-dellassessore-allo-sport-moreschi-prima-del-premio-eccellenze-sportive-dino-galliazzo-del-25-novembre/.
Il Vice Sindaco Vittorio Caglio alle mie 5 domande( di cui la prima era: “Il canestro di pallacanestro nel parchetto dei Pinguini in via Febo Borromeo quando verrà sistemato?”) aveva replicato: non rispondo a polemiche perchè non è un Consiglio comunaleed il canestro verrà sistemato a giorni
Quasi ogni giorno sono passato dal parchetto a controllare il canestro, purtroppo i giovani giocatori si sono accontentati dell’unico canestro in piedi anche se quest’anno hanno dovuto rinunciare ancora al campetto per il tendone mangereccio della Festa patronale.
Siccome è trascorso un mese( 30 giorni) dalla promessa
di Caglio, ieri mattina sono ripassato e la situazione è ben visibile nell’ultima fotografia.

Pertanto posso farmi una domanda: il Vice Sindaco Vittorio Caglio del PD è come il suo “Pinocchio” Renzi?

In data 8 novembre avevo postato https://colomboangelo.wordpress.com/2018/11/08/per-la-salute-del-sindaco-chiedo-le-dimissioni-dellassessore-allo-sport-moreschi-prima-del-premio-eccellenze-sportive-dino-galliazzo-del-25-novembre/ ed avevo chiesto per lo sport cassanese a tutti i Consiglieri di minoranza di sottoscrivere la richiesta delle dimissioni dell’Assessore allo sport, ma siccome nessuno mi ha ascoltato riporto quanto è successo nel recente fine settimana nella palestra comunale in Corso Europa.
La società A.S.D. Arcieri dell’Adda( tiro con l’arco) col Presidente Elio Deponti per il “Terzo Indoor dell’Adda 18 m. Memorial Rosano Maggioni” ha fatto richiesta della palestra come nelle precedenti 2 edizioni ed ha ottenuto il patrocinio comunale con la palestra gratuita per 3 giorni( da venerdì sera ad ieri sera).
Sabato pomeriggio ha gareggiato anche un atleta della società “G.S.D.NON VEDENTI MILANO ONLUS” mentre ieri pomeriggio c’era un leta in carrozzina; hanno gareggiato circa 160 atleti.
Ieri pomeriggio mi sono recato in palestra ed ho notato che c’erano le nuove e più numerose luci a led, ma ho saputo dal Presidente che erano state installate da pochi giorni al posto delle altre che si bruciavano di frequente; il bagno per il pubblico maschile aveva finalmente la luce, ma era chiuso quello femminile.
Mi hanno offerto anche un piccolo rinfresco che era a disposizione degli atleti e del pubblico.
Il Presidente prima delle premiazioni ha ringraziato l’Amministrazione comunale e purtroppo alcuni atleti non erano presenti perchè avevano gareggiato sabato o domenica mattina.

L’anno scorso avevo pubblicato: https://cassanodadda.wordpress.com/2017/12/26/il-canoista-matteo-mapelli-ha-superato-la-ginnasta-martina-vergani-vincendo-la-ii-edizione-del-premio-dino-galliazzo/.
L’11/2/2016 avevo postato: https://cassanodadda.wordpress.com/2016/02/11/premio-dino-galliazzo-col-giro-ditalia-insieme-ai-campioni-gianni-motta-ed-antonio-rossi/.
L’11/7/2018 avevo postato: https://cassanodadda.wordpress.com/2018/07/11/notte-bianca-e-sport-italiani-di-pattinaggio-a-cassano-dadda-gichin-funakoshi-e-trevicass-con-martina-vergani-campionessa-europea-a-dublino/.
Domenica sera mi sono recato nel palazzetto comunale di Cassano d’Adda, in tribuna mi sono seduto accanto all’amico Gaetano Savoldelli( Segretario dello Skating Club Cassano d’Adda).
La serata è stata presentato da Marco Mantegazza; il Sindaco Roberto Maviglia ha giustificato l’assenza dell’Assessore allo Sport Arianna Moreschi ed ha premiato col Vice Sindaco Vittorio Caglio, l’Assessore Massimo Ughini, il Presidente del Consiglio comunale Luigi Cerrato, l’organizzatore sportivo Niccolò Legnani di Sport Lab, i fratelli Oscar e Stefano Galliazzo.
Il Club Alpino Italiano del Presidente Flavio Zanga è stato premiato con Felice Zurloni e sono stati proiettati documentari e fotografie delle sue imprese anche extra italiane( nella scalata sulle Ande nel 1980 al monte Huascaran Sud di metri 6.768 c’ero anch’io che sono salito in cima con un solo rampone in quanto Felice l’aveva perso ed io gli ho prestato il mio dato che me li aveva regalati proprio lui un mese prima della spedizione per la mia prova sulla cima Presanella alta 3.558 metri).
Martina Vergani ha vinto la borsa di studio sportiva( 500 €) per la Ginnastica TREVICASS e Tommaso Mapelli per il Canoa Kayak Club.
Martina ha vinto anche la Coppa “Galliazzo” per la vittoria agli Europei.

Al termine della manifestazione sono sceso dalle tribune con Gaetano per complimentarci con la premiata Martina e per salutare la famiglia Galliazzo( moglie Franca ed i figli Oscar e Stefano); alla fine mi sono fatto fotografare con Martina in quanto sono stato anche Presidente della Ginnastica TREVICASS prima dell’attuale che è Massimo Lo Cascio.

Post scriptum: ringrazio per le fotografie Stefano Dati, TREVICASS e TRIBUNA TV; purtroppo l’atleta Giovanni Visconti del Centro Fitness che al Campionato mondiale “International Bodybuilding Fitness Association” a Roma si è classificato al 2° posto nella categoria H/P( altezza peso) over 40 e 3° sia in H/P – 3 Kg. che 173 cm. 0 non è stato premiato in quanto sia il Vice Sindaco che Niccolò Legnani volevano premiare solo chi era iscritto a società sportive, ma il Sindaco gli ha telefonato perchè c’era una targa anche per lui.

Come tifoso juventino e come sportivo preciso che non si può organizzare una riunione sportiva quando gioca la Juve in coppa e la trasmettono su RAI 1, il cellulare mi ha aiutato sul risultato a fine primo tempo ma per fortuna la riunione è finita presto tanto che purtroppo ho visto a casa il secondo goal della sconfitta e gli ultimi 4 minuti di recupero.
Osservando le statistiche di questo mio blog politico ho notato che i post delle mie relazioni sui Consigli comunali( frequentati da pochissimi cittadini) interessano a pochi in quanto ci sono state poche visite( n° 68 il 31/10 e 19 il giorno dopo), mentre post su argomenti interessanti come l’ultimo ne ha avute moltissime( n° 540 il 5/11 e 15 il giorno dopo):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Ieri sera nell’aula consigliare del Centro civico c’è stata la riunione per il “Premio Eccellenze sportive – Dino Galliazzo” che ci sarà la sera di domenica 25 novembre nel Palazzetto-piscina.
Ho salutato alcuni dirigenti e parlando con degli amici ho chiesto se verranno organizzati i Mondiali di pattinaggio come da mio post del 25 luglio scorso:
https://colomboangelo.wordpress.com/2018/07/25/campionati-italiani-di-pattinaggio-a-rotelle-su-strada-2014-migliori-del-2018-mondiali-super-nel-1988-meglio-non-rifarli-con-questa-amministrazione-comunale/
Mi hanno riferito che costano almeno 500.000,00 € ed occorre rifare l’impianto, ma servono gli sponsors.
Il Vice Sindaco Vittorio Caglio ha introdotto precisando che sostituisce l’Assessore allo sport Moreschi per questa terza edizione del premio
; hanno aderito 17 società sportive; server e proiettore saranno pagati dal Comune; dimostrazioni e/o filmati di 5 minuti; non sappiamo quale ospite invitare; il nuovo gestore del Palazzetto-piscina IN Sport Srl collaborerà e sponsorizzerà la manifestazione.
La dott.ssa Maddalena Bassani ha fatto l’appello, siccome rappresentavo la Ginnastica TREVICASS e mancava il CAI ho dato la mia disponibilità come Consigliere( poi è arrivato il Vice Presidente Ezio Mauri al quale ho riferito quanto detto), ma erano assenti 3 società; ha inoltre precisato che un atleta sarà premiato una volta sola ed eventualmente anche come squadra.
Niccolò Legnani ha precisato che quest’anno non verranno date targhe a tutte le squadre ma solo alle società e come l’anno scorso verrà riconosciuta una borsa di studio sportiva alle società per un importo complessivo di 1.000,00 €.
Caglio ha fissato un incontro per sabato 24 mattina nel Palazzetto con un rappresentante di ogni società per la preparazione dell’evento.
Ho chiesto a Caglio i nomi dei componenti della Commissione giudicatrice oltre a Maddalena ed a Niccolò.
Caglio mi ha risposto che il Sindaco sostituirà l’Assessore allo sport e forse Francesco Zanchi.
Ho chiesto ancora:
1) Il canestro di pallacanestro nel parchetto dei Pinguini in via Febo Borromeo quando verrà sistemato?


2) La palestra di Cascine San Pietro danneggiata il 29 ottobre è a posto?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


3) La palestra di Corso Europa quando verrà ristrutturata?
4) La palestra nel bocciodromo si farà?
5) La pizzeria sotto le tribune al Centro sportivo chi l’ha autorizzata?
Caglio: non rispondo a polemiche perchè non è un Consiglio comunale, la palestra di Cascine San Pietro è agibile ed il canestro verrà sistemato a giorni mentre al Dopolavoro i palloni del tennis sono a terra in quanto erano vecchi.
Niccolò: ti sei dimenticato del Dopolavoro.
Gli ho risposto: li ho visti ieri, ma tu li hai visti?
Niccolò: sì.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Al termine della riunione Ezio mi ha riferito che Francesco Zanchi non ha ricevuto nessuna E Mail dal Comune per la riunione, ma l’aveva saputo da me domenica al Cimitero.
Post scriptum: suggerisco al Sindaco Roberto Maviglia per la sua salute( da 1 anno porta gli occhiali in Consiglio comunale) che non può sostituire anche l’Assessore allo sport Arianna Moreschi( si voleva dimettere ad ottobre, ma lui l’ha messa in aspettativa sino a fine anno) perchè ogni mercoledì va a Milano in Città metropolitana in quanto delegato, segue la programmazione del TECA in quanto il Responsabile Marco Galbusera è caduto proprio lì dove sono già cadute altre 2 donne( il Sindaco è svenuto quando è caduta la prima nel giorno dell’inaugurazione); pertanto per lo sport cassanese chiedo a tutti i Consiglieri di minoranza di sottoscrivere la richiesta delle dimissioni dell’Assessore allo sport in quanto non può essere sostituita anche da Caglio che alla mia precisazione di una dimostrazione come TREVICASS di ginnastica o di twirling ha chiesto a Maddalena cos’è il twirling?