Feeds:
Articoli
Commenti

Il 18 ottobre dell’anno scorso avevo postato sull’altro blog: 
Lunedì scorso, andando a Treviglio in macchina, ho visto che la ciclo-pedonabile era terminata e pertanto al ritorno l’ho percorsa tutta a piedi dalla cascina Taranta sino alla rotonda stradale presso il ponte di san Giovanni, dove c’è solo il marciapiede strettino, poi più larga di fianco a Villa Maggi Ponti ed ancora il marciapiede strettino sul ponte del canale Muzza:

Post scriptum: siccome domenica 4 marzo ci saranno le elezioni, spero che la ciclo-pedonabile non si inauguri proprio venerdì 2 marzo dato che l’Assessore competente comunale è il Vice Sindaco Vittorio Caglio del Pd che sostiene il candidato presidente Giorgio Goriattuale sindaco di Bergamo) che dovrebbe venire a Cassano d’Adda proprio venerdì pomeriggio nel tour finale per chiudere la sua campagna elettorale regionale in Lombardia?

Annunci

Domenica 4 febbraio c’erano appesi i primi manifesti abusivi sui tabelloni elettorali, in quanto non erano ancora stati assegnati gli spazi:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Mercoledì 14 hanno scocciato i primi manifesti sui tabelloni:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Domenica 18 in mattinata c’era un manifesto in via Rossini della deputata Malpezzi(PD) per terra sotto i tabelloni di propaganda per il Senato.
Lunedì 19 ho fatto un giro per curiosare sui manifesti elettorali di Camera e Senato ed ho avuto la conferma che 3 Cassanesi si sono candidati a Roma:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

1° L’ex ricercatore senatore e tesoriere nazionale dei Verdi Natale Ripamonti ancora al Senato al secondo posto con “insieme” alleato del PD( vitalizio di € 4.581,48 mensili per 2 legislature e mezzo); alle elezioni politiche del 2008 si candida alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Lombardia 1, come esponente dei Verdi all’interno della lista unica La Sinistra l’Arcobaleno; non viene tuttavia rieletto in parlamento in quanto detta lista non riesce a superare lo sbarramento nazionale del 4%, fermandosi al 3,53% dei consensi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

2° l’ex assessore Andrea Gaiardelli dei Verdi alla Camera  al terzo posto con “insieme” alleato del PD e
3° l’assessore Simona Merisi( ex PCI e SEL) alla Camera al secondo posto con “Liberi e UGUALI”:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tutti i manifesti della deputata Malpezzi(PD) che si candida al Senato sia uninominale che proporzionale sono stati appesi malissimo tanto che al Cimitero ce n’era uno ancora per terra sul prato:

Sempre al Cimitero alcuni manifesti della Merisi svolazzavano:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Forza Italia e Lega ha appeso i manifesti un pò in basso:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La Lega ha appeso i manifesti al posto di “Noi con l’Italia” sul tabellone della Camera dei deputati:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Post scriptum: sembra che mercoledì 28 venga nell’auditorium TECA la Boldrini, mentre mercoledì 21 anche un manifesto di Silvio in via Rossini sventolava.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Sabato pomeriggio come Associazione “Amici del Carnevale città di Cassano” ci  siamo recati a Melzo per la sfilata di Carnevale.
Dopo la scomparsa di Michele Sparapano( ex Presidente  della Pro Loco di Melzo) non ci avevano più chiamato, ma con la nuova Presidente Tiziana Tartaglia ci siamo sentiti ad inizio gennaio e ci siamo incontrati per riprendere la collaborazione; per la mancanza di un mezzo idoneo( camion col cassone scoperto) non siamo riusciti a trasportare un fantoccio nell’Oratorio di Melzo; solo giovedì scorso col camion del Presidente ci siamo recati a Melzo dove ci attendeva il mio omonimo Angelo col trattore per posizionare il fantoccio sopra un bellissimo carro tutto di legno, ma purtroppo nel fantoccio( nella parte che appoggiava verso il basso) si era formato un grosso buco nella cartapesta e pertanto si è deciso di non far niente perchè c’era solo un giorno e non c’era un posto al chiuso o con una tettoia per lavorarci.
Anche l’Oratorio di Groppello( frazione cassanese) ci aveva chiesto dei carri perchè festeggiano come a Milano e provincia al sabato, ma dato che non c’erano trattoristi cassanesi o groppellesi disponibili non abbiamo potuto partecipare come negli anni scorsi.
Abbiamo avuto la disponibilità di soltanto 2 agricoltori col trattore( Emilio Cogliati e Raffaele Manzoni), ma dato che avevamo 3 carri ne abbiamo attaccati 2 insieme come successo domenica scorsa a Cassano quando “Purtroppo il trattorino si è bloccato ed il carro della Tangenziale è stato rimorchiato dall’altro trattore”  e scortati dal furgone coi lampeggianti ci siamo recati a Melzo dove ci attendevano i Volontari della Protezione Civile con la responsabile Rosanna che avevo contattato; i Vigili comunali ci hanno scortato in via Cavour( parcheggio della stazione ferroviaria) dove ci aspettava il trattorista Mauro Nespoli di Melzo che ha agganciato un carro al suo trattore, sul carro dei bambini coi Mignons abbiamo fatto salire con la scaletta molti bambini coi genitori; alle ore 15 è partita la lunga sfilata col personale della Pro Loco(vestito di nero con cappellino rosso) nelle vie cittadine con la Banda musicale in testa, i nostri 3 carri e 2 numerosi gruppi mascherati degli Oratori. Durante il percorso sia la Banda che i nostri 2 carri allietavano con la musica chi seguiva la sfilata e chi osservava il nostro passaggio.
Siccome il giro era lunghissimo ho caricato sul carro lungo il percorso molte mascherine, all’arrivo in piazza siamo entrati scaglionati dove c’era moltissima gente; vicino a me sul carro una bimba mascherata è stata colpita in faccia da un uovo lanciato da un ragazzo stupido che ha colpito di striscio anche la signora vestita da “Gran dama”; sul grandissimo palco c’erano le autorità e la Presidente della Pro Loco che ci ha ringraziato e donato una pergamena per la la partecipazione; prima che il nostro carro si fermasse abbiamo visto dei ragazzi che lanciavano qualcosa, poi ho fatto scendere un centinaio di persone con la scaletta. 
Siamo ripartiti dalla piazza scortati dai Vigili per accorciare il tragitto sino al parcheggio della stazione ferroviaria dove ci ha lasciato il trattorista Mauro e prima del buio siamo arrivati a Cassano.

Post scriptum: dopo la sfilata mi sono recato presso il palco a salutare la Presidente  della Pro Loco Tiziana, il Comandante dei Vigili Flavio Rossio( ex Comandante di Cassano) ed il Responsabile del Comune Fabio Pessina che è un cassanese.  

Ieri il mio blog politico( aperto l’11 giugno 2009 quando mi sono candidato con “Italia dei Valori Di Pietro”  in Provincia di Milano con  ”  FILIPPO PENATI Presidente ”  e nel 2016 cambiato in “CASSANO OBIETTIVO COMUNE ELENA BORNAGHI SINDACO”) ha avuto il record di visite( 2.078) per il Carnevale cassanese con tantissime foto anche sui  2 carri allegorici riguardanti i problemi cassanesi: infortuni accaduti nel nuovo auditorium TECA e la rinviata  inaugurazione della Tangenziale.
Ho confrontato anche i mesi nella statistica delle visite e questo mese con 2.244 risulta quinto dopo i quattro mesi della campagna elettorale del 2016 da marzo a giugno.

Post scriptum: ringrazio gli amici di facebook e gli iscritti sulle pagine cassanesi( Dillo a chi comanda, Dillo senza censura, Di’ quello che ti pare senza problemi e Ricordi)  dove ho postato<<Carnevale 2018 con tante maschere, musica, cibo, bevande e premiazioni. 2 carri allegorici sui problemi cassanesi: infortuni nel TECA ed inaugurazione Tangenziale!!
(vedi post con molte foto sul blog https://colomboangelo.wordpress.com/)
…Sindaco Roberto Maviglia, Vice Vittorio CaglioMarco GalbuseraFede FerriGiuseppe LegnaniElena BornaghiMario AlbèCerri MarioAndrea MorettiSabrina MapelliAndrea LocatelliRoberto Brambilla, Pinuccia Bergamaschi, Alessandro Greco…>> con 5 foto:

 

Come componenti dell’Associazione “Amici del Carnevale città di Cassano” abbiamo iniziati i preparativi per la manifestazione del Carnevale 2018 con la riunione del 12 luglio scorso, poi altre il 5 settembre, 30 ottobre e 18 dicembre sempre in Pro Loco.
Il 4 e 5 gennaio abbiamo acquistato i fantocci a Calusco(BG) che abbiamo recuperato con 2 camions.
Abbiamo traslocato i nostri 3 carri agricoli dal deposito ed abbiamo iniziato a prepararli in 2 capannoni.
2 riunioni in Comune: la prima perchè in Giunta volevano conoscere gli argomenti dei carri e la seconda per l’organizzazione generale con la proposta del Vice Sindaco Vittorio Caglio( 5 banchi di “Street-food” e ristoro con gli Alpini al Forum delle Associazioni Sociali).
Domenica mattina abbiamo terminato i lavori sui carri provando gli impianti musicali e prima di mezzogiorno ho appeso 3 striscioni sul mini palco allestito dagli operai del Comune in piazza Castello.
Nel pomeriggio mi sono recato in macchina al capannone presso le Cascate dove siamo partiti con 2 carri( TECA e Mignons per i bambini pieno di palloncini) attraversando la piazza Garibaldi che era bloccata per sicurezza da vari mezzi( Vigili, Protezione Civile e Carabinieri in pensione), mentre gli altri 2 carri( inaugurazione Tangenziale e Konfu Panda di Ferri Fireworks) sono partiti dal capannone del Presidente presso la centrale A2A; ci siamo ritrovati nel parcheggio della scuola Guarnazzola dove avevamo portato il trattorino-tagliaerba che doveva trainare il carro della Tangenziale; ci ha raggiunto la Banda Musicale che ha preceduto la sfilata con i 4 carri con molte maschere, cortei di maschere ed Apecar con Malgioglio.
Purtroppo il trattorino si è bloccato ed il carro della Tangenziale è stato rimorchiato dall’altro trattore con Konfu Panda.
In piazza c’era animazione soprattutto per i bambini con Alessandra che ha premiato i vari vincitori dei concorsi mascherati:
2 bambini per le tantissime mascherine( cuoco e Pippicalzelunghe), Henry Potter e amici per i gruppi, Miss Ilaria in Cips, Mister Richard il brasiliano e Nerone per la maschera originale. E’ salito sul palco anche l’Alpino Alessandro con la sua poltrona-cariola.
Alessandra ha letto anche i nomi di alcuni Commercianti che hanno contribuito con premi( Hotel Julia, Lonati Boutique e calzature, Malù intimo e moda, Stil Moda Lui Lei e Conca Claudio bibite) e le attività che hanno contribuito a fornire le dolci chiacchere( Almarà Cafè, Bar Frenk, Bar Villa, Brambilla Giangiacomo, Casa del Caffè, Gelateria La Volta, Hotel Julia, Il Paniere di Menichella, Pedersini Pasticceria e Tabaccheria Villa); mentre come Associazione abbiamo fatto ringraziare Bar Emblema per i palloncini, Studio Dentistico Mauro De Stefani, Studio Batini Colombo Saottini, Ferri Fireworks, UNIPOL-SAI Agenzia FUTURA di Andrea Recanati per l’assicurazione dei carri, BCC Milano e gli agricoltori( Davide Baioni, Emilio Cogliati, Raffaele Manzoni e Angelino Colombo col trattorista Cesare Mauri).

Ho preso in prestito altre fotografie dai miei soci e da amici su facebook che ringrazio.
Il fotografo-giornalista Stefano Dati ha pubblicato su “Il Giorno” un articolo sul Carnevale con lo scambio di fotografia del carro. 

Post scriptum: la sfortuna col trattorino ha colpito anche l’inaugurazione della Tangenziale prevista almeno per il giorno del Carnevale 2018; sul palco, come “Artista del TECA”, ho augurato che non si faccia male più nessuno; domenica mattina Backy non sapeva dello “Street-food” posizionato davanti al suo bar Villa; siccome tutti facevano pagare, mentre il ristoro degli Alpini è stato preso d’assalto perchè distribuiva gratuitamente e qualcuno era disposto a contribuire come negli anni precedenti per delle Associazioni, i primi hanno incassato di meno( come confermatomi dal Bistrot in Castello) ma si potevano raccogliere dei soldini per il “Forum delle Associazioni Sociali” cassanesi.

Mercoledì scorso c’è stato il Consiglio comunale senza Elena Bornaghi( Cassano Obiettivo Comune) in quanto ammalata. Assenti anche Marina Coppo e Francesca Moroni( funzionaria al Parco Adda Nord).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  1. Approvazione verbali delle deliberazioni adottate nella seduta consiliare del 29 novembre 2017. (UNANIMITA’)
  2. Presa d’atto della presentazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2018-2020.
    – Il Sindaco Roberto Maviglia parla della legge di stabilità 2018: a) Fondo crediti di dubbia esigibilità( € 600.000 tasse e multe) e b) Fondo di solidarietà comunale; servizi pubblici locali, tangenziale e cava di prestito; TARI uguale x 2018; l’indebitamento è in diminuzione per i mutui in scadenza e che non si possono sottoscrivere; rimborso verso la Regione di € 76.600 pari al 40% del finanziamento per il TECA; da quest’anno il 75% dei dipendenti pensionati si possono sostituire ed il 100% dal 2019; nuovo patto di stabilità; pareggio di bilancio; recupero del centro storico, Caserma, scalo ferroviario, cinema Giardino e cava di prestito BRE.BE.MI. con pista ciclabile relativa; grande scelta politica con l’accellerazione della manutenzione delle strade e dei marciapiedi in funzione della Tangenziale; CAP per i lavori sulla fognatura; nuove assunzioni a Segrate con AFOL; nuovi cartelli turistici; recupero morosità per le case comunali, sicurezza stradale ed urbana; gara del GAS con 42 comuni; recupero delle evasioni fiscali.
    – Mario Albè( Lega): i crediti inesigibi ammontano a 800.000 € ed il turismo ha poche risorse; raccolta rifiuti con altre società oltre a CEM Ambiente.
    – Sindaco: i crediti inesigibi si esauriranno o per l’incasso o per inesigibilità; turismo con bandi; l’ecuo sacco con l’84% di raccolta differenziata e CEM con 48 comuni è una grossa stazione appaltante.
    – Albè: consumo di suolo pari a zero, Caserma a zero costi e l’acquisto da ENEL Sole conviene? Rete fognaria, AFOL e l’ala nuova della Casa di riposo?
    – Sindaco: consumo di suolo pari a zero per il cinema Giardino, cessione ed utilizzo della Caserma e l’ENEL aveva il monopolio col possesso della rete pubblica; la Casa di riposo è senza accreditamenti per ora, ma ATS potrebbe trovarli.
    – Assessore Arianna Moreschi: ho avuto l’incontro col dottor Casazza dell’ATS, ma se ne parlerà dopo le elezioni.
  3. Forum delle Associazioni e delle Organizzazioni di volontariato sociale. Relazione annuale 2017 e programma attività per il 2018. Presa d’atto. – L’Assessore Moreschi legge ed il Sindaco ringrazia chi si è impegnato.

4. Ordine del giorno: Costituzione in giudizio per l’annullamento con sospensiva della deliberazione della Giunta Regionale n. X/7188 del 9 ottobre 2017. – Sindaco: la Giunta comunale ha deliberato il 6/12/2017; per il Parco Adda Nord è un fatto molto grave perchè sono delibere fatte prima del 2016 non dal Presidente col Consiglio d’amministrazione e la Regione commissaria il Parco con Benigno Calvi che non era in carica nell’ottobre 2016; il nostro comune sta operando con grosse difficoltà; dovevamo parlarne politicamente perchè riguardava 3 dipendenti e non i politici; i revisori dei conti non sono stati commissariati; Cassano si è adeguata al ricorso.
– Lorenzo Colombo(PD): la giustizia farà il suo corso.
Albè: solo in 9 hanno fatto ricorso e perchè non c’è Milano città metropolitana; alcuni comuni ricorrenti hanno deliberato che si fa per gli interessi di Cassano d’Adda? Le spese per far ricorso sono a carico dei cittadini!
– Giacomo Forcella( Sinistra per Cassano): concordo col Sindaco che la politica paga per i dipendenti; il Sindaco lo vedo come futuro avvocato.
– Mario Cerri( Lega): che danni ed interessi per Cassano?
– Sindaco: c’è immobilità totale al Parco e Cassano ha allargato delle aree verso Treviglio ed Inzago; un dipendente se ne è andato ed il Parco ha speso di più dei 9 comuni.
( 5 favorevoli e 9 contrari)

5. Ordine del giorno: Appello per la democrazia e la libertà. Il Sindaco è favorevole.
– Albè: propongo un emendamento “Andare contro le violenze”.
– Colombo: accettiamo l’emendamento.
– Forcella: sta bene correggere “sostenere”.
L’Assessore Simona Merisi corre prima del voto da Forcella e Pietro Zanaboni per chiarire sull’accettazione della correzione della destra al comunicato A.N.P.I.( Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) presentato in molti comuni. .
– Forcella: il Sindaco ha detto che la storia si deve studiare; nel 1921 è fallita anche l’ILVA con crisi politica che chiede di governare a Benito Mussolini e la sinistra si è divisa come adesso che non c’è futuro; i giovani d’oggi devono impegnarsi.
– Chiara Ripamonti(PD): sono d’accordo con l’Ordine del giorno.
(UNANIMITA’)

7. Interpellanza in merito alla gestione e manutenzione della Cascina e del Parco Isola Borromeo. – Assessore Massimo Ughini: la scadenza è il 31/8/2018; leggo la relazione dell’ufficio comunale per i 5 anni di eventi, area ludica per cani, collaborazione con le associazioni, i pannelli solari sono stati provati ma si usano i geotermici; la commissione ha controllato sino al 2016; RTI ha tempo 6 mesi per il rinnovo dell’appalto(2/6).
– Marco Crippa( Forza Italia): sono parzialmente soddisfatto, ma le spese comunali?
– Assessore: spese straordinarie al Comune, ma alcune anche sostenute da RTI.

Post scriptum: eravamo presenti in pochi, ma solo 9 collegati ai Consiglieri comunali( 4 di Cassano Obiettivo Comune, 3 Lega e 2 PD).

 

Questa sera ci sarà il Consiglio comunale con l’interpellanza di Elena Bornaghi( Consigliera di Cassano Obiettivo Comune) in merito al Parco giochi sull’alzabandiera e allo stazionamento di autocaravan e veicoli attrezzati per l’abitazione nell’area di via Mazzola.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Purtroppo è dal 29 novembre che non si fanno Consigli comunali!
Il Parco giochi sull’alzabandiera l’ha voluto l’Assessore Simona Merisi( delega anche Commercio, lavoro ed attività produttive); nella riunione in Comune del 13 novembre per la programmazione degli eventi natalizi l’Assessore ha comunicato che i giostrai erano disponibili ad installare ancora la pista di pattinaggio sul ghiaccio, ma in piazza Castello; per evitare problemi successi l’anno prima in Giunta hanno deciso di installare un Luna Park natalizio sull’alzabandiera dal 29 novembre sino al 6 gennaio con utilizzo gratuito per i bimbi delle scuole al mercoledì; siccome il programma proposto dal Presidente dei Commercianti Giuseppe Legnani si concludeva il 24 dicembre, l’Assessore ha chiesto perchè non era previsto niente per il 6 gennaio e si propose un evento nell’auditorium TECA con estrazioni varie( sottoscrizione a premi dei commercianti e sorteggio del viaggio tra i Babbi Natale) ma al 20 dicembre l’Assessore doveva concordare col collega Aristide Caramelli; sino al 2 gennaio Legnani non ha saputo nulla e pertanto si è deciso di non far nulla mentre le estrazioni si sono fatte in Pro Loco.

Post scriptum: la proposta del Parco giochi sull’alzabandiera ha avuto grandissimo successo ed utilizzo da parte di grandi e piccini, tanto che la Merisi è stata candidata alle elezioni parlamentari per la Camera a Roma!